Gli INTJ sono, assieme agli INFJ, il gruppo di introversi meno numeroso, e tra le persone più perspicaci al mondo. Le donne con questo tipo di personalità sono una minoranza nella minoranza, acute e rigorose, e io ho la fortuna di conoscerne alcune. Sono straordinarie problem solver, e hanno sempre una grande capacità di vedere ed eliminare potenziali falle che gli altri non vedono. Se hai un progetto, e hai un INTJ nella tua cerchia di amici, ti consiglio vivamente di sottoporglielo: nessuno come lei – o lui – è in grado di dirti cosa potrebbe andare storto!

Non è facile essere amici o avere una relazione con un INTJ perché il loro assoluto rigore, prima di tutto rivolto verso se stessi, li porta spesso a sentirsi come se nessuno fosse mai al loro livello: le loro aspettative sulle persone che li circondano sono molto alte e questo li porta a selezionare in maniera feroce (ehm: rigorosa) chi gli sta attorno. Questo sentire non deriva dal fatto che si sentono di essere ‘meglio’ degli altri, ma dal fatto che dedicano molto più tempo di chiunque altro a rifinire le proprie idee e competenze. Quindi se discutono di un certo tema con qualcuno, quasi certamente riterranno il pensiero dell’altro debole, superficiale: perché ci hanno riflettuto molto meno di un INTJ.

Questo atteggiamento fa sentire spesso questo tipo di introverso isolato, solo, e incompreso, anche dai suoi amici più intimi e dai suoi cari.

Non sei sicuro del tuo tipo di personalità e sei curioso di scoprirlo? Ci sono moltissimi siti online che propongono test, ma io prediligo per completezza e livello di approfondimento quello di personalityhacker.com (che però è tutto in inglese), o quello di 16personalities.com, in cui il test e la prima pagina del risultato sono in italiano (ma il resto in inglese).

Cosa vuol dire esattamente essere un INTJ?

I = introversione
Significa che la persona ricava la sua energia dall’avere a che fare con idee, ricordi, pensieri e reazioni che sono nella sua testa, nel suo mondo interiore. Su questo aspetto mi sono dilungata molto in un post nel quale ho cercato di spiegare cos’è un’introversa.
N = intuizione
Presta molta attenzione (e dà molto credito) alle sue impressioni; le/gli interessa molto il nuovo e le cose che sono possibili e pensa quindi più spesso al futuro che al passato
T = ragionamento, modo di pensare
Quando prende una decisione, cerca di trovare il principio base da applicare indipendentemente dalla specifica situazione, analizza pro e contro, è logico e razionale nel prendere le decisioni; non si lascia influenzare dai suoi desideri personali o da quelli degli altri.
J = giudizio, valutazione
Preferisce un modo di vivere pianificato, con cose organizzate, si sente meglio quando le decisioni sono prese e gli piace avere la vita sotto controllo il più possibile.
(ricordo che l’acronimo è in inglese)

Gli INTJ sono persone che hanno spesso un’espressione seria sul viso (tipico di molti introversi in realtà) che gli altri tendono a interpretare come tensione, preoccupazione, disagio. E ovviamente con differenze tra uomini e donne: ai primi viene chiesto se sono arrabbiati o di non essere ‘troppo seri’, le donne invece vengono percepite come poco femminili, fredde, distanti, e addirittura minacciose, ma in realtà sono razionali e tendono a vedere le emozioni come qualcosa di molto privato e non come un mezzo per entrare in contatto con le altre persone.

Altre caratteristiche tipiche di un INTJ

1) Possono essere impareggiabili procrastinatori (ahia) e convincersi che fare un piano valga tanto quanto metterlo in pratica.
2) Vivono molto male il fallimento perché si sentono così bravi, come è possibile che abbiano fatto un errore?
3) Spesso se ne escono con delle affermazioni che per loro sono del tutto ovvie, e quelli attorno a loro rimangono sbalorditi e sconvolti: ma come – pensa l’INTJ – era così evidente!
4) Questa caratteristica li porta a non essere considerati troppo simpatici dagli altri
5) Pensano che ciò che conta è sentirsi felici dentro, non mostrarlo all’esterno: per questo, spesso non sono per niente abituati a sorridere e quando lo fanno il risultato è più simile a una smorfia che a un sorriso
6) Spesso non vengono creduti: hanno un’informazione che può migliorare una certa situazione, la condividono, e gli altri non gli credono: grrrr
7) Gli INTJ hanno un’insaziabile ‘sete di conoscenza’, sono sempre alla ricerca di modi in cui aumentare le proprie competenze
8) tendono ad essere decisamente perfezionisti, e si pongono (e impongono agli altri) standard molto alti.

*******************************************

Se ti interessa rimanere informato su quello che faccio ed avere contenuti esclusivi sull’introversione, puoi iscriverti alla Newsletter degli introversi: arriva una volta al mese!

*******************************************

Sei interessato ad altri ‘Tipi introversi’? Ho pubblicato già
Tipi introversi #1: INFJ, il più raro di tutti
Tipi introversi #2: ISFJ, grandi esperti dei propri cari
Tipi introversi #4: ISTJ, pianificatori, meticolosi e orgogliosi

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva