banner-01
Iscriviti alla mia Newsletter

Tempo di lavoro, e tempo per il resto



Newsletter Lavoro 15-22 marzo 2019, n. 5
Ci sono persone che lavorano ininterrottamente, da quando aprono gli occhi a quando li chiudono la sera controllano mail e messaggi.
A volte sono persone davvero super piene di impegni, o in un periodo particolarmente intenso, a volte no, ma lo fanno lo stesso perché 'essere impegnati' fa figo ("busyness" la chiamano i britannici). A volte confesso che capita anche a me di controllare le mail dopo cena, mentirei se dicessi il contrario, ma poi me ne pento perché so che 9 su 10 devo rimandare all'indomani la risposta - per mille motivi - e però il pensiero mi resta nella testa. Quindi di solito evito, mi costringo ad evitare di farlo: non salvo vite umane, non c'è nulla che sia davvero così urgente.
Lo faccio sia per 'educare' me stessa sia anche un po' per educare gli altri: il tempo del lavoro è un tempo che deve essere finito, non infinito.
Ne parlavo proprio con un cliente giorni fa, e ci dicevamo quanto è difficile non farsi stritolare da tutto quello che ci gira attorno e mettere un punto ad un certo momento della giornata e dirsi, "ok, per oggi ho finito".
Tutto questo preambolo per dire che trovo molto utile elaborare delle strategie per dividere nettamente il tempo del lavoro dal tempo 'altro', e una di queste strategie è la seguente:
  • non sbloccare il telefono - che ormai ci permette di fare qualsiasi cosa - per cose di lavoro, prima di essere in ufficio.
Il 'mi porto avanti' è una malattia diffusissima, endemica direi, ma assolutamente senza senso se ci riflettiamo un momento: la verità è che non ci portiamo per niente avanti, semplicemente facciamo prima della cose che potremmo tranquillamente fare anche dopo.
Invece di sbloccare il telefono, possiamo utilizzare il tempo tra l'apertura degli occhi e l'arrivo alla scrivania per prenderci cura di noi: quello è infatti un tempo e uno spazio che dovremmo dedicare solo ed esclusivamente a noi stessi (eventualmente alla nostra famiglia), per non perdere totalmente il senno.
Può sembrare impossibile, lo so.
Ma non c'è che tentare, no? Give it a try!
E quando riusciamo a farlo, cominciamo a respirare, a dare un ritmo diverso alle nostre giornate, e ad essere ugualmente (se non più) produttivi.
Sperimentato. Verificato. E' così.
Vuoi provarci anche tu?
Puoi provare con una semplice routine nella quale puoi comprendere 2 o 3 delle seguenti attività, dedicando 15720 minuti ad ognuna:
  • scrivere
  • meditare
  • fare esercizio fisico
  • fare colazione seduto al tavolo
  • leggere un romanzo.
Aspetto di ricevere una tua mail per sapere com'è andata!

***********************************************

Marzo

Marzo è il mio mese, il mese della primavera, quello in cui succedono, o faccio succedere, un sacco di cose perché mi porta sempre bene. In marzo ho pubblicato il mio sito, ho lasciato l'ultimo lavoro, mi sono sposata, sono nata... e tanto altro ancora.
Questo marzo 2019 vede l'uscita del mio primo eBook:
STRATEGIE PER UN NUOVO LAVORO!
Un condensato di tutto quello che so, che faccio e che ho imparato lavorando con i miei clienti, pieno zeppo di esercizi da fare per trovare la propria strada in ambito lavorativo.
Il problema - quello per cui questa newsletter è arrivata in ritardo, e me ne scuso - è che ho avuto diversi problemi tecnici, tuttora ahimè irrisolti, per il suo acquisto.
Per festeggiare, infatti, avevo pensato di proportelo a un prezzo speciale ma i suddetti problemi tecnici me lo hanno impedito.
MA NON TEMERE! Lo sconto rimane e non appena sarà tutto pronto riceverai una mia mail ad hoc con il link per acquistare l'ebook scontato!



***********************************************

A presto, e buona primavera!
Lavinia

Chi sono

Sono una Job coach e una Life coach: il mio lavoro è aiutare le persone a essere soddisfatte e felici di quello che fanno e di quello che sono, aiutandole a trovare una nuova strada, sul lavoro e nella vita. Perché la strada giusta c’è, per ognuno di noi.
A volte però abbiamo bisogno di qualcuno accanto che faccia il tifo per noi, ci aiuti nella ricerca, ci dica come fare per trovarla: quella sono io.
Se vuoi vedere cosa faccio, puoi dare un'occhiata alla pagina Coaching con me.
Sono sorridente, di poche parole ma sono molto brava ad ascoltare perché sono un’introversa.
facebook pinterest

Se ricevi questa newsletter è perché ti sei iscritt* volontariamente sul mio sito. Se cambi idea ti puoi cancellare dalle mie liste senza remore.