Se sei un imprenditore o un manager, potrebbe essere che tu abbia bisogno – o desiderio – di aumentare la motivazione dei tuoi collaboratori, affinché anch’essi siano soddisfatti del lavoro che fanno e siano, in definitiva, più produttivi e proattivi.

Ma come fare? Ecco alcune strategie.

1. Incoraggiare il lavoro di gruppo

Lavorare insieme verso un obiettivo comune può sicuramente far aumentare la soddisfazione personale dei dipendenti. Con questa modalità di solito le persone sperimentano maggiore autonomia che a sua volta è associata a una maggiore soddisfazione. Nell’introdurlo tuttavia, bisogna stare attenti che fare in modo di incoraggiare un aumento della leadership di tutti i soggetti coinvolti (o della maggior parte; sicuramente non di uno solo!), l’uso di nuove skills, e diversi tipi di obiettivi lavorativi per le diverse persone.
Il lavoro di gruppo può anche giovare negli ambienti di lavoro nei quali regnano stress e negatività, che possono invece essere contrastate.
E’ stato dimostrato che negli ambienti dove il lavoro di gruppo viene considerato positivamente, il livello di soddisfazione, e quindi la motivazione, dei dipendenti, è maggiore rispetto alle situazioni in cui il lavoro di gruppo non viene utilizzato.

2. Piani di azione

Di solito si pensa che un modo per aumentare la soddisfazione lavorativa dei dipendenti sia quello di coinvolgerli nel processo decisionale. Ma non è così. Non tutte le persone infatti sono contente di condividere con altri (segnatamente: il proprio capo) la responsabilità delle decisioni, trattandosi di una situazione in cui ci sono onori ma anche… oneri.
Quello che invece fa maggiormente la differenza è fissare degli obiettivi chiari (con o senza condivisione delle decisioni): è lì allora che le persone si sentono coinvolte e motivate nel raggiungimento dell’obiettivo.

Allora il ruolo del capo può essere quello di aiutare i collaboratori a raggiungere i proprio singoli obiettivi e scadenze fissando degli obiettivi molto chiari, e assicurarsi che le persone a loro volta abbiano un chiaro piano d’azione in testa per raggiungerli. Gli obiettivi non devono essere facili facili, ma possibili, raggiungibili. I dipendenti di più lungo corso potranno beneficiarne e sviluppare molto più rapidamente nuove skills con obiettivi difficili ma raggiungibili.

3. Incoraggiare il lavoro approfondito

Alcuni studiosi ritengono che le persone dovrebbero assolutamente avere il tempo e la possibilità di svolgere il loro lavoro in modo approfondito, lungo e senza interruzione (quello che viene chiamato deep work). Questo è assolutamente vero per gli introversi, che traggono una grande soddisfazione dal poter approfondire e potersi dedicare a lungo a un tema – anche se ogni tanto va controllato che non esagerino!

Tra i benefici di questo tipo di approccio ci sono:

  • aumento della soddisfazione lavorativa
  • sviluppo di nuove competenze
  • raggiungimento degli obiettivi
  • imparare a lavorare più a lungo e senza interruzioni

Sistemare gli uffici in modo da minimizzare il rumore, fissare le riunioni dandogli un più ampio spazio di tempo, e poi assicurare blocchi di tempo per fare il lavoro in modo approfondito.

4. Promuovere comportamenti sani

Significa innanzitutto stabilire regole e fissare paletti che possano influenzare positivamente la soddisfazione nella vita dei collaboratori. Cosa significa?
Ci sono studi che rivelano – e non è che sia proprio una rivelazione, eh? – che soddisfazione sul lavoro e soddisfazione nella vita si intrecciano e si influenzano l’un l’altra. Perciò vale la pena provarci.
Nel nostro paese – che pure forse è ancora un po’ indietro su questi temi, Brunello Cucinelli, imprenditore del cashmere, ha più volte affermato che nella sua azienda una delle regole è non guardare le mail prima delle 8 del mattino. Lavorare 8 ore, e poi basta, disconnettersi e fare altro. Nè tantomeno occuparsi o preoccuparsi del lavoro il sabato e la domenica.
Altri esempi possono essere: se ti accorgi che un tuo collaboratore è un po’ oberato, o giù di corda, incoraggialo a prendersi del tempo libero. Rimuovi le barriere all’esercizio fisico inserendo una classe di yoga in ufficio, oppure incoraggia un’alimentazione sana ordinando un pasto sano – appunto – una volta a settimana.

Iscriviti a Il lavoro che fa per te esiste