Lavinia Basso

Job & Life Coach

cura di te

Perchè prendersi cura di sé non è una perdita di tempo

Se parlo di cura di sé, a cosa pensi? Pensi di dover andare dall’estetista o dal barbiere? E se invece ti dicessi di ‘perdere tempo’ – se te lo dessi come compito – a cosa penseresti (oltre a un ‘questa è matta!’)? Viviamo in un’epoca di grande iperattività, grandi quantità di impegni, in cui ‘essere occupati’ (o busyness, come dicono gli anglosassoni) sembra essere la cosa più figa del mondo. Ma siamo davvero sicuri? Non sarà che ogni tanto è meglio fermarci, e sì, ovvio, prenderci cura di noi stessi? E perché leghiamo la cura di sé al ‘perdere tempo’?

Leggi

Possiedi la tua storia

Possiedi la tua storia, e vai felice nel mondo

Possedere la propria storia, mettere insieme gli eventi della nostra vita, impilarli uno sull’altro e dargli un senso, un filo conduttore, e poi unire i dati asettici alle emozioni che abbiamo provato in quelle occasioni, è il modo migliore per procedere nella direzione che intendiamo dare alla nostra vita, senza scheletri nell’armadio e senza ombre che possano un giorno tornare fuori e farci lo sgambetto. Semplice? Non scherziamo…! Necessario? Sì, se vuoi vivere una vita piena e autentica.

Leggi

Malessere al lavoro, che fare?

Sono da sempre convinta che il lavoro non possa essere l’unica cosa che ci definisce come esseri umani. Ho sempre pensato che il lavoro fosse qualcosa di necessario, di utile anche, ma soprattutto espressione del tipo di persona che siamo. Se nel lavoro non riusciamo a mettere il nostro contributo come essere umani, rispettando i nostri valori, che senso ha? Come possiamo, giorno dopo giorno, continuare a farlo?

Leggi

Lasciare il lavoro senza un Piano B: falsi miti e verità scomode

Capita a volte di sentirsi talmente incazzati, frustrati, insoddisfatti del proprio lavoro e di pensare che l’unica soluzione sia il ‘mollo tutto e me ne vado’, con l’aggiunta di variabili che vanno da ‘apro un Chiringuito sulla spiaggia’ a ‘apro un bed&breakfast in quella-splendida-località e non ci penso più’. Già. Ma non è detto che sia così facile e non è detto che sia una cosa per tutti, o una possibilità per tutti.

Leggi

Sono stanco e apatico, o forse sono solo introverso

Non è facile capire, distinguere, ciò che causa un certo tipo di situazione che stiamo vivendo, capire cioè se la causa è esterna (ambiente lavorativo per esempio), o se invece la causa è interna, e deriva cioè da una scarsa conoscenza di come ‘funzioniamo’ come essere umani. Alle volte diamo per scontato che ciò che succede a noi, i giri che fanno i nostri pensieri, sono uguali a quelli degli altri, e viceversa. Ma – sorpresa! – non è così.

Leggi

Pagina 1 di 18

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén