Tag: cura di sé

La dieta della gioia, di Martha Beck (Parte 1)

Come possiamo portare più gioia nelle nostre vite? E perché dovremmo quotidianamente impegnarci per farlo? Sarà faticoso? Probabilmente sì, all’inizio. Ma poi diventa un’abitudine, sana per di più!, con cui mettere in connessione la nostra mente conscia con il nostro sé profondo… può essere terrificante, avverte Martha Beck, partiamo?

Il self care è una cosa seria

Siamo abituate a pensare – o forse dovrei dire siamo condizionati a pensare – che il self care sia mettersi il rossetto, andare dal parrucchiere, fare di tutto per essere belle esteticamente. Certamente ci sta anche questa parte, ma prendersi cura di sé ha a che fare sia con il contenitore, sia con il contenuto. Ciò significa che va benissimo la cura estetica del corpo – magari senza le esagerazioni del marketing che ce la fa vivere come una cosa vitale e necessaria, obbligatoria anzi, per essere felici – ma ad essa deve per forza unirsi una cura molto attenta del contenuto, di ciò che è dentro di noi.

Vendere senza paura

Cura di sé: egoismo o strumento essenziale per vivere bene?

Quando pensiamo alla cura di noi stessi subito veniamo colti da sentimenti contrastanti: farò bene a prendermi del tempo per me? Ci sono molte cose più importanti da fare! Vado a fare una passeggiata o resto seduta qui a lavorare? Cosa mi spinge a scegliere una alternativa o l’altra? Cosa a scegliere molto spesso il dovere, o quello che penso essere il mio dovere, a scapito di una cosa che mi fa stare bene? Non è forse anche quest’ultimo, in fondo, un mio ‘dovere’?

la cura di sé è essenziale per gli introversi

La cura di sé è essenziale per un introverso, ecco perché

[articolo di Grace Sinclair, tradotto da Introvert, Dear]

Una delle cose più grandi che un introverso deve gestire nella sua vita è il senso di sopraffazione. Questo può letteralemnte spegnerci dal punto di vista emotivo e fermarci dal funzionare bene. E qui è dove la cura di sé deve fare il suo ingresso. la cura di sé è assolutamente necessaria, vitale, per noi ‘tranquilli’ se vogliamo esprimere il nostro potenziale e vivere una vita felice e in salute. Senza di essa, non sopravviveremmo in questo mondo estroverso e rumoroso.

|

Trascorrere del tempo da soli è il modo migliore per stare bene

Ho sempre amato, come molti introversi, starmene da sola, trascorrere del tempo sola con me stessa a farmi ‘i fatti miei’: mi dà una grande carica, ne ho sempre compreso i benefici, anche se era un comportamento che in molti ritenevano (e ritengono) ‘strano’ o peggio… perché passare del tempo da sola quando puoi uscire a divertirti con i tuoi amici? Mmmmh (e occhi al cielo!) e la domanda che prorompe dentro di me: perché pensi che ci si possa divertire solo in mezzo agli altri? Con questo articolo ho scoperto che i benefici derivanti dal trascorrere del tempo da soli ci sono, e sono per tutti: introversi ed estroversi.

Powered by WordPress & Tema di Anders Norén